Da Nasti ad Akpa-Chukwu: guida ai galletti in Nazionale

Il FOCUS sui galletti in Nazionale

Dopo un deludente avvio di campionato, per i biancorossi è arrivata la seconda pausa nazionali della stagione. Due soli galletti convocati: Marco Nasti con l’Italia Under 21 di di Carmine Nunziata e Akpa-Chukwu chiamato dal selezionatore del Belgio U19.

Nasti Italia U21
Copyright: FIGC

Nasti e l’Under 21

Dopo aver trovato la prima gioia contro la Turchia nella scorsa pausa nazionali, è arrivata la seconda chiamata con gli azzurrini per Marco Nasti. Il premio più consono per un ragazzo che ce la sta mettendo tutta nonostante le varie difficoltà che la squadra biancorossa sta riscontrando. Durante la scorsa sosta il ragazzo di Pavia aveva giocato dal 1′ la gara contro la Lettonia deludendo – così come tutta la squadra -; nella gara contro la Turchia è partito dalla panchina entrando al 65′. Ci ha messo meno di 15′ per incidere con un eurogol.

La concorrenza in attacco è folta. Nonostante Colombo abbia abbandonato il ritiro per problemi fisici, ci sono giocatori importanti come Oristanio, i 2 Esposito e la new entry Koleosho del Burnely. Tra tutti gli attaccanti Nasti è sicuramente quello che fornisce maggiori garanzie: rispetto agli altri sta giocando con maggiore continuità e ha gran fiducia nei propri mezzi. La scelta di Bari è stata fatta anche in funzione della Nazionale, l’obiettivo di Nasti è sicuramente quello di arrivare in Nazionale maggiore e in Serie A e il percorso da lui scelto è sicuramente quello più giusto.

Nasti sfiderà la Norvegia nella sfida che si giocherà al “Druso” di Bolzano martedì 17 ottobre alle ore 17.45 (diretta su Rai 2)

La prima chiamata per Akpa-Chukwu

Dopo il primo gol tra i professionisti arrivato nella trasferta di Pisa lo scorso settembre, è arrivata la prima convocazione con l’u19 belga per il classe 2005. Il Ct Thierry Siquet ha ritenuto pronto Akpa-Chukwu dopo la prima presenza e il primo gol, i “diavoli” affronteranno in amichevole i pari età di Francia (sabato 14.10.23, ore 13.00) e Olanda (martedì 17.10.23, ore 12.00).

Sarà un’esperienza interessante per lui, gli permetterà di entrare in contatto con ragazzi che hanno presenze in prima squadre nei maggiori campionati europei come Ayanda Sishuba (ha già esordito con il Lens questa stagione). FernandezPardo ha giocato più di qualche spezzone con il Gent giocando anche 5′ in Conference League contro il Maccabi Tel Aviv.

Il classe 2005 avrebbe avuto la possibilità di scegliere la nazionale nigeriana ma paradossalmente la scelta dei Diavoli Rossi è la migliore per lui. La Nigeria ora come ora offre un’abbondanza in attacco con pochi eguali nel panorama internazionale. Da Osimhen a Boniface, con Lookman e Chukwueze. Nonostante l’attacco belga non sia da meno, ora come ora la squadra belga sta vivendo un periodo di flessione generale e soprattutto nel reparto avanzato. In un cambio generazionale che è tutt’ora in atto, AkpaChukwu è pronto a giocarsi al meglio le sue carte per ottenere un ruolo da protagonista.

Akpa Chukwu
Copyright: SSC Bari
By Domenico Farella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Correlati