Primavera ko con il Cosenza. I calabresi passano con 2 rigori, segna Buonsante

La cronaca di Bari-Cosenza Primavera

Si giocava questo pomeriggio la gara della ventiquattresima giornata del campionato Primavera 2 tra Bari e Cosenza. Un incontro molto importante per i biancorossi per confermare il doppio successo tra Pisa e Perugia e avvicinar ulteriormente i playoff, contro la formazione calabrese ferma 27 punti in classifica. Il risultato finale è di 2-1 per i calabresi, cinici nello sfruttare due ingenuità biancorosse con altrettanti calci di rigore. Si ferma a quattro la striscia di risultati utili consetuvi per il Bari che si allontana così della zona playoff.

La cronaca di Bari-Cosenza Primavera

Giampaolo perde Colangiuli e Natuzzi, aggregati coi grandi, ma può contare su capitan Dachille, al centro della difesa accanto a Memeo. A sinistra c’è De Pinto con Tatullo a destra, mentre a centrocampo conferma per Leone, Beniti e Lavoratti. In attacco il tridente è composto da Lombardo, ZanaboniAkpa Chukwu. In porta ritorna Pellegrini.

La prima chance arriva al 20′ sul destro di Akpa Chukwu, che su sponda precisa di Zanaboni tira debolmente da buona posizione. Due minuti dopo è Leone a provarci dalla distanza, ma il portiere ospite fa buona guardia. Bari nuovamente pericoloso al 35′ con un bolide di Dachille dalla distanza, intercettato a fatica dal numero uno dei calabresi. Ci prova anche Tatullo, deviazione decisiva in angolo.

La ripresa si apre subito con una svolta: Memeo atterra ingenuamente in area avversaria un attaccante ospite. L’arbitro fischia calcio di rigore e dal dischetto Chisari gonfia la rete battendo Pellegrini. Cambio immediato nel Bari, con Patierno che rileva Lombardo. La reazione dei biancorossi è in due tiri di Lavoratti e Akpa Chukwu, troppo innocui per spaventare l’esterno difensore degli ospiti. Una buona chance capita sui piedi di Patierno, troppo lento nel concludere a rete facendosi così intercettare. Il Cosenza allora raddoppia, nuovamente su rigore con Attanasio. Decisiva l’ingenuità di Beniti che atterra fallosamente Chisari. Il Bari costruisce solo un’occasione con Zanaboni, prima di trovare il gol del 2-1 in mischia con Buonsante a tempo scaduto.

Con questo risultato il Bari resta a quota 30 punti in classifica, sprecando una ghiotta occasione di avvicinare il quinto posto ora distante 6 punti. Prossimo appuntamento tra una settimana nel derby col Monopoli.

Di seguito il tabellino di Bari-Cosenza Primavera.

Bari-Cosenza 1-2

Marcatori: 47’ Chisari (C) 68’ Attanasio (C) 93’ Buonsante (B)

Bari (4-3-3): Pellegrini L. Tatullo De Pinto Beniti Memeo Dachille Leone Lavoratti (Buonsante) Zanaboni Lombardo (Patierno) Akpa-Chukwu (Pellegrini D.). All. F. Giampaolo

A disp: Ditoma Brigida Carrieri Cafagna Colonna De Giosa

Cosenza (4-3-3): Castelnuovo Pellizzaro Barone Mammoliti (Di Porto) Touadi Occhiuto Attanasio (Cannatelli) De Salvo Benedetti (Rizzi) (Klavins) Chisari (Roseti) De Angelis. All. A. Gatto

A disp: Rende Bellotti Armari Delicato Marangon Contiero

Arbitro: Sig. Viapiana (Catanzaro); assistenti: Sig. Croce (Nocera Inferiore) e Sig. Cesarano (Castellamare di Stabia)

Ammoniti: Leone (B) Tatullo (B) De Angelis (C) Mammoliti (C) Attanasio (C) Cannatelli (C)

C.S. ‘S. Palmiotta’, Modugno (BA), 20°C, soleggiato; buona cornice di pubblico

By Redazione PianetaBari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Correlati